Home CULTURA Lettura ad alta voce, un mercoledì da leoni in prosa ed in...

Lettura ad alta voce, un mercoledì da leoni in prosa ed in poesia

Oltre 300 appuntamenti su suolo nazionale, e 25 eventi pubblici – più una cinquantina in soli àmbiti scolastici – in Ticino, nel calendario della “Giornata svizzera della lettura ad alta voce” che viene riproposta mercoledì 22 maggio in sedi istituzionali (biblioteche e musei in particolare) oltre che piazze, giardini e punti di incontro “improvvisati”. A proporsi come lettori, tra gli altri, saranno vari membri del Parlamento federale, insieme con circa 30 voci definite “testimonial vip” (artisti, personaggi televisivi, giornalisti, scrittori, attori) e che si sono messe a disposizione. Fra le sedi: “Pinacoteca Züst” di Mendrisio quartiere Rancate, Bibliocantonale di Bellinzona, Parco di villa Dei Cedri a Bellinzona, Arbedo-Castione, Mendrisio quartiere Genestrerio, viale Stazione a Bellinzona, Caslano, “Centro giovani” di Bellinzona quartiere Monte Carasso, sede “Pro senectute” in Lugano; doppio “open air” al “Parco Ciani” di Lugano. Riservate ai bambini due scelte specifiche in distinte sedi bibliotecarie (al “Ricciogiramondo” di via Castausio 2c a Lugano ed al “Gustastorie” in “Casa Saroli” a Cureglia, rispettivamente per letture dai quattro angoli del mondo e per racconti polizieschi in… parole di un vero commissario di polizia ora pensionato). Non mancheranno proposte anche nei Grigioni di lingua italiana; per tutti valga l’offerta della “Biblioludoteca” di Poschiavo con testi per bambini (il mattino, ore 9.30-11.00) e per adulti (il pomeriggio, a partire dalle ore 17.30; sul palco Serena Bonetti). Iniziativa, come sempre, sulla scia dei progetti elaborati in seno all’“Istituto svizzero media e ragazzi”, con il sostegno dell’Ufficio federale cultura e di varie istituzioni. In immagine, lo scrittore Gionata Bernasconi in lettura – scenario, il parco di villa Dei Cedri a Bellinzona – durante l’edizione 2018 della “Giornata”.