Home CRONACA Inchiesta sul “Gruppo Cadei”, fuori dal carcere i quattro indagati

Inchiesta sul “Gruppo Cadei”, fuori dal carcere i quattro indagati

A distanza di meno di un mese dagli arresti, effettivamente avvenuti martedì 28 gennaio, via via rimesse in libertà tutte e quattro le persone supposte responsabili di reati nel complesso delle attività del “Gruppo Cadei”, realtà operante nella vendita di veicoli multimarca con filiali a Grancia, Cadenazzo e Mendrisio. La scarcerazione, secondo nota diffusa da fonti del ministero pubblico “in uno” con quelle della Polcantonale, è stata determinata dal fatto che non sarebbero più sussistiti i presupposti giuridici per il mantenimento della detenzione preventiva. Da via Pretorio in Lugano, tuttavia, precisano che l’inchiesta prosegue; a fianco di ciò, rivolgendosi direttamente a quanti si sono già messi in contatto con le autorità per denunciare situazioni incongrue nel contesto di operazioni commerciali, l’invito ad avere pazienza e ad aspettare “che siano eventualmente gli inquirenti a prendere contatto con loro”. Sottinteso ed inteso: abbiamo una massa di dati da prendersi in considerazione, enorme “la mole di documentazione da esaminarsi”, numerosi gli “atti istruttori da esperirsi”.