Home SPORT Hockey Wl / AmbrìGirls, storica prima vittoria. Ladies Lugano a picco

Hockey Wl / AmbrìGirls, storica prima vittoria. Ladies Lugano a picco

519
0

Entra negli annali dell’hockey leventinese, sponda Ambrì femminile, la data di sabato 3 dicembre 2022: un “power-play” convertito da Nicole Andenmatten al 47.26, su assist di Laura Lobis, dà alle biancoblù il 3-2 poi risultato finale sul ghiaccio del Langenthal. È, questa, la prima vittoria del gruppo allenato da Dmitri Tsygourov nella stagione 2022-2023 dopo una serie di 13 sconfitte dall’inizio del campionato, ed è anche il primo successo nella storia della squadra al massimo livello nazionale; fatto di per sé rilevante, considerandosi la rapidità di crescita della prima squadra con ripetuti salti di categoria e senza che sia mai stato snaturato lo spirito proprio della formazione continua, tra l’altro con agoniste dall’età media assai inferiore rispetto a quella delle avversarie; ieri, in partita ben avviata (0-0 difeso per l’intero primo periodo) ed ancor meglio proseguita (scatto sino al 2-0 con rapida doppietta di Daria Tsymyrenko, 21.01 e 21.36), in pista ad esempio la 15enne Jael Manetsch, nazionale svizzera “Under 18” ed in appoggio dagli “Under 15-top” del Lucerna. Notevole il rientro delle padrone di casa, Viktoria Maskalova dapprima a bersaglio (23.35) e poi in funzione di erogatrice di assist (32.17, per Nadine Hofstetter); pur a differenza del pes7o d’un intero blocco offensivo, tuttavia, le leventinesi reggono e portano a casa il successo nel modo descritto.

E per una volta è a rovescio davvero, il microcosmo ticinese dell’hockey femminile: in analogia con quanto in corso sul fronte maschile, vince un Ambrì e vince un altro Ambrì, perde un Lugano e… perdono anche le Ladies Lugano, trafitte a domicilio dalle Zsc Lionesses Zurigo. Lisa Rüedi la mattatrice (tripletta: 7.45 a doppia superiorità numerica per lo 0-1, 9.35 per lo 0-2, 58.49 a gabbia vuota per l’1-4 finale) in una sfida che, al di là del presente divario in graduatoria, rimane e rimarrà tesa sino all’auspicabile scontro nella serie finale del “play-off”; significativo il passo del riavvicinamento (20.24, Laura Desboeufs per l’1-2 su suggerimento di Anneke Orlandini), mancate almeno due occasioni per il pareggio; da Skylar Fontaine, ancora in vantaggio numerico, l’1-3 (46.50). Nella foto, Nicole Andenmatten, autrice del goal decisivo per la prima vittoria delle AmbrìGirls in Women’s league.

I risultati – Langenthal-AmbrìGirls 2-3; Ladies Lugano-Zsc Lionesses Zurigo 1-4; AccademiaNeuchâtel-BomoThun 1-5.

La classifica – Zsc Lionesses Zurigo 42 punti; BomoThun 34; Turgovia IndienLadies 26; Ladies Lugano 20; Langenthal 16; AccademiaNeuchâtel 14; AmbrìGirls 4 (AccademiaNeuchâtel 16 partite disputate; Zsc Lionesses Zurigo, Turgovia IndienLadies, Ladies Lugano, Langenthal 15; BomoThun, AmbrìGirls 14).