Home SPORT Hockey Nl / Ticinesi spettatrici, una è contenta ma l’altra proprio no

Hockey Nl / Ticinesi spettatrici, una è contenta ma l’altra proprio no

Tre sole partite, stasera, nell’hockey di National league; tre incontri senza ticinesi ma che sul destino delle ticinesi potrebbero influire in misura determinante. Tra le due, soddisfatto solo il Lugano cui miglior concomitanza di risultati non sarebbe potuta arridere: sconfitti in casa sia il ServetteGinevra (2-3 ad opera del Losanna) sia il FriborgoGottéron (5-7 per mano dello Zugo capolista), bianconeri pertanto quinti ma con scarto di una sola lunghezza rispetto alla seconda. Pessime nuove, invece, per l’AmbrìPiotta, che a parità di partite disputate si trova ora staccato di cinque lunghezze dal Berna impostosi (4-1, un assist per il leventinese Inti Pestoni) sugli Scl Tigers; nuova boa di riferimento per l’aggancio al 10.o posto sono i RapperswilJona Lakers, in vantaggio sui biancoblù nella misura di tre lunghezze che diventano tre e mezzo in forza dei confronti diretti. La classifica: Zugo 101 punti; Losanna, Zsc Lions, FriborgoGottéron 79; ServetteGinevra, Lugano 78; BielBienne 75; Davos 67; Berna 52; RapperswilJona Lakers 50; AmbrìPiotta 47; Scl Tigers 31 (FriborgoGottéron, BielBienne, Berna, RapperswilJona Lakers, AmbrìPiotta 46 partite disputate; Zugo, Zsc Lions, ServetteGinevra, Lugano, Davos, Scl Tigers 45; Losanna 44).