Home SPORT Hockey Nl / Lugano di rimonta, il supplementare porta due punti

Hockey Nl / Lugano di rimonta, il supplementare porta due punti

Vecchia storia: si vince, e si perde, o per manifesto margine di superiorità o di inferiorità, o per i particolari. E due particolari sono stati sufficienti stasera, al Lugano dell’hockey di National league, per trasformare in vittoria una sconfitta già certa a RapperswilJona, dove i Lakers l’avrebbero spuntata sul goal di Casey Wellman (28.12) se non fosse stato per Jani Lajunen e per gli assist a lui forniti da Luca Fazzini e da Linus Klasen al 56.37, pareggio e da quel momento una luce di speranza. Speranza resa realtà, guarda caso, da Sandro Zangger, un 25enne nato proprio a Jona e cresciuto nella filiera dei RapperswilJona Lakers, giocatore che viaggia in media sulla sua miglior annata a Zugo e che, per dire, con il 2-1 siglato al 61.24 è già alle statistiche dell’intera stagione regolare 2018-2019 in maglia Losanna. Sandro Zurkirchen portiere vincitore di giornata; fra i sangallesi, esordio di Juraj Simek appena giunto in prestito dal ServetteGinevra

I risultati – RapperswilJona Lakers-Lugano 1-2 (oggi, al supplementare); FriborgoGottéron-Davos 4-2 (oggi); Zsc Lions-Scl Tigers 5-4 (oggi, al supplementare).

La classifica – BielBienne 26 punti; Zsc Lions 24; Losanna, Zugo 21; ServetteGinevra 20; Lugano 19; Berna 16; Scl Tigers, RapperswilJona Lakers 15; AmbrìPiotta 13; Davos 12; FriborgoGottéron 11 (BielBienne, Zsc Lions, ServetteGinevra, Lugano, Scl Tigers, RapperswilJona Lakers 13 partite disputate; Berna, AmbrìPiotta 12; Losanna, Zugo 11; FriborgoGottéron 10; Davos otto).