Home SPORT Hockey / Coppa Svizzera, turno amaro: passano solo Nivo e GdT2

Hockey / Coppa Svizzera, turno amaro: passano solo Nivo e GdT2

283
0

Ticinesi poco fortunate nella griglia del fine-settimana ultimo scorso in Coppa Svizzera – o Coppa nazionale che dir si voglia – di hockey: promossi infatti i soli Nivo (per “forfait”, 5-0 sugli Eisbären-2 San Gallo) e GdT2 Bellinzona (3-2 a Küsnacht sugli Akademischer Zurigo). In Akademischer Zurigo-GdT2 Bellinzona, situazione problematica sin verso la fine del periodo centrale, 0-2 il parziale sulle reti di Finn Dangel (11.34) e di Christian Dangel (25.30, a cinque-contro-quattro); tre “power-play” per la rimonta (38.48, Daigoro Buletti; 44.00, Gioele De Simone) e per il sorpasso (51.37, Nicolas Pezzali); due assist per Nicola Mozzini, avversari dimostratisi assai tonici (del resto, in disponibilità c’è persino un nazionale lettone con licenza svizzera, cosa non propriamente comune per una compagine da effettiva Terza lega). Pronostico “chiuso” e pronostico purtroppo rispettato in ValleVerzasca Rivers-Weinfelden 3-11: da plauso il coraggio mostrato nel rientro dallo 0-4 al 2-4 (27.15, Pablo De Gottardi; 31.08, Massimo Pinana) prima del quasi ovvio cedimento sotto i colpi dei vari Michael Moser (tripletta, più un assist), Silvan Azevedo (idem, più quattro) e Roman Dolana (idem, più due); ancora di Pablo De Gottardi l’ultimo segno sul 3-7 (38.00); Roman Mathis (21.27) ed Alessandro Köppel (52.48) gli altri marcatori per gli ospiti, tra l’altro forse entrati in qualche “Guinness dei primati” per il numero di subentri – cinque… – di un portiere all’altro. A porta vuota il verdetto di condanna del Chiasso1 impegnato sul ghiaccio del Wetzikon: rossoblù per due volte avanti (3.13, Carlo Fibioli; 16.46, David Raguso) e per due volte raggiunti (5.14, Lukas Dietrich; 20.48, Michel Hubmann); svantaggio su svista per lo “shorthanded” di Yannik Pfister (48.10), sull’uscita di Daniele Pestoni portiere per far posto al “rover” il sigillo di Alain Butty (57.32).

Da applausi la resistenza dei ValleMaggia Rivers contro il KüssnachtAmRigi1: “power-play” convertito da Elia Nicora (32.18) in risposta ad analoga situazione messa a frutto da Dominik Schädler (4.07), poi il 2-2 di Gabriele Donati (37.54) a replica dello “shorthanded” firmato da Silvan Penzenstadler (35.09); ancora Silvan Penzenstadler (47.10) autore del goal risolutivo per il 2-3.