Home CRONACA Furti con strappo in discoteca a Lugano: fermati quattro stranieri

Furti con strappo in discoteca a Lugano: fermati quattro stranieri

Si avvicinano sulla pista da ballo, allungano una mano, sembrano cercare un contatto ed invece, con gesto fulmineo, strappano catenine dal collo o dal polso della persona che hanno di fronte, ed approfittando del buio o della penombra cercano di dileguarsi con il bottino. Quattro giovani stranieri, tutti residenti in Italia, sono stati fermati nel corso della notte a Lugano in rapida operazione condotta da agenti di Polcantonale e Polcom Lugano ovvero dopo che uno dei soggetti – 20 anni, cittadino italiano, origini non precisate – era stato bloccato da addetti alla sicurezza della discoteca “Be Lugano” di via Trevano 56, intorno alle ore 2.30, per furto appena perpetrato con atto di violenza fisica ai danni di una ragazza; sull’intervento degli agenti per la presa in consegna del 20enne, accertata la compartecipazione ai furti da parte di altri individui ed attivato il dispositivo di ricerca grazie al quale sono finiti in manette due 19enni ed un 24enne, tutti cittadini ecuadoregni. Almeno tre i reati commessi nella stessa notte con la tecnica dello strappo; determinante l’esame delle registrazioni da videocamere interne di sorveglianza; prima denuncia già giunta alle autorità di polizia, altre parti lese (o che siano eventuali testimoni di episodi analoghi occorsi sul territorio cantonale) sono pregate di mettersi in contatto con il centralino della Polcantonale chiamando il numero 0848.255555.