Home ESTERI Filo di nota / Bella copertina, ma quel titolo è un falso...

Filo di nota / Bella copertina, ma quel titolo è un falso storico

Sulla copertina dell’ultimo numero di “Time”, settimanale pubblicato negli States, l’eloquenza del titolo “2020” barrato a mo’ di croce di sant’Andrea, quale attestazione dell’essere stato questo il peggior anno nella storia. Visione molto d’impatto e molto americana, ma lontanissima dal reale: al tempo della “peste di Giustiniano” (anno 541 e dintorni), attendibile un numero di morti fra i 20 ed i 25 milioni; idem dicasi per il tempo della “peste nera” (1348), giacché nel volgere di 18 mesi, e solo nell’Europa così come la conosciamo, persero la vita oltre 20 milioni di persone, e tra l’altro stessa “peste nera” aveva già infuriato a lungo tra Mongolia e territori limitrofi. Nemmen si sta a dire dei due conflitti mondiali; e, rimanendosi a tempi a noi vicini, 15 milioni di persone morirono in tre anni circa per la “Grande carestia” da cui la Repubblica popolare cinese fu colpita nel 1959. Insomma: viviamo tempi difficili e drammatici ed in essi ci siamo lasciati imporre molte limitazioni; faremo tuttavia bene a non lasciare che sia un titolo di giornale a mutare il nostro metro di giudizio…