Home CRONACA È morto Bruno Ganz, fu “Pardo” alla carriera nel 2011

È morto Bruno Ganz, fu “Pardo” alla carriera nel 2011

L’attore svizzero Bruno Ganz, già “Pardo” alla carriera nel 2011 con “standing ovation” in piazza Grande a Locarno, è morto nelle scorse ore a Zurigo, città in cui era nato da padre elvetico e madre italiana e nella quale manteneva una delle tre residenze abituali. Nel “curriculum” di una carriera capace di coprire oltre mezzo secolo (l’esordio in pellicola nel 1960 con “Der Herr mit dem schwarzem Melone”), Bruno Ganz – che avrebbe compiuto 78 anni fra un mese – si era distinto con interpretazioni per Wim Wenders, Eric Rohmer, Werner Herzog (in “Nosferatu, il principe della notte”), Mauro Bolognini, Alain Tanner oltre che dell’italoticinese Silvio Soldini (“Pane e tulipani”), ed in ultimo sotto la regìa di Ridley Scott e di Lars von Trier (ancora lo scorso anno, nella “Casa di Jack”). Dal matrimonio con Sabine (1965) la nascita di un figlio rimasto cieco in giovanissima età; dopo la separazione dalla consorte, una lunga convivenza con la fotografa tedesca – e sua coetanea – Ruth Walz.