Home CRONACA Dagli “Amici del Gròtt mòbil” una cascata continua di solidarietà

Dagli “Amici del Gròtt mòbil” una cascata continua di solidarietà

Volontariato, solidarietà e prova documentale anche nelle cifre (oltre 13’000 franchi raccolti e messi a disposizione di varie realtà del territorio) nel resoconto annuale di attività, a cavallo tra 2018 e 2019, al gruppo “Amici del Gròtt mòbil”, come da evidenze proposte domenica scorsa nel consueto pranzo dei volontari al “Lido Seegarten” di Lugano quartiere Cassarate. Vari i messaggi augurali, tra cui quelli di Marco Borradori sindaco di Lugano e dei municipali Michele Bertini e Roberto Badaracco, pervenuti alla dirigenza dell’associazione che per tramite di eventi estemporanei e di presenze fisse a manifestazioni (ad esempio, la recente “Festa d’autunno”) garantiscono sostegno a progetti al cui centro sono sempre persone in difficoltà e/o obiettivi benefici. Come ricordato da Samuele Degli Antoni, responsabile operativo degli “Amici del Gròtt mòbil”, quello posto in atto è un duplice circuito virtuoso: oltre a riversare risorse in àmbito locale, durante gli eventi vengono proposte, utilizzate, servite e vendute specialità tradizionali nostrane, dunque con un ricavo anche da parte di produttori ed artigiani del Ticino. L’elenco delle realtà “assistite” nel recente periodo: “Sport invalidi Lugano”, “Associazione Alessia”, “Telethon”, “Fondazione Damiano Tamagni” e “Fondazione Giuliano Bignasca”; prossima tappa il pranzo di Natale alla mensa sociale Acli (“Casetta gialla” in zona Resega a Lugano). E già il lancio della missione solidale: chi sia interessato può prendere contatto direttamente con fra Martino Dotta chiamando il numero 091.6053040, ogni giorno, dalle ore 8.30 alle ore 14.30. In immagine, autorità ospiti e sostenitrici dell’attività degli “Amici del Gròtt mòbil”.