Home CRONACA Covid-19, vaccinazioni “on the road”: già 400 e più le adesioni

Covid-19, vaccinazioni “on the road”: già 400 e più le adesioni

0

Parlano di “ottimo successo”, in ragione di oltre 400 adesioni già raccolte, i vertici del Dipartimento cantonale sanità-socialità circa l’andamento della campagna di vaccinazioni anti-“Coronavirus” con gestione itinerante, ovvero per mezzo di un veicolo attrezzato su percorso da complessive 28 località in 28 giorni (prima tappa, come si ricorderà, martedì scorso a Canobbio frazione Trevano), e senza che i cittadini siano tenuti a prendere un appuntamento. Per la settimana corrente, somministrazioni nel Locarnese e nel Bellinzonese, come da lista diffusa stamane: oggi, Maggia, posteggio “Coop”, ore 12.00-19.00; domani, martedì 7 settembre, Verzasca frazione Brione, piazza, ore 12.00-19.00; mercoledì 8 settembre, Tenero-Contra frazione Tenero, centro commerciale, ore 12.00-19.00; giovedì 9 settembre, Locarno, piazza Grande, ore 9.00-16.00; venerdì 10 settembre, Terre di Pedemonte frazione Verscio, ex-palazzo comunale, ore 12.00-19.00; sabato 11 settembre, Sant’Antonino, area centri commerciali, ore 10.00-17.00; domenica 12 settembre, Bellinzona zona centro, ore 10.00-17.00. In ottobre le “équipe” con veicolo attrezzato torneranno nelle medesime località, giorno dopo giorno, per la somministrazione delle seconde dosi di vaccino.

Campagna rafforzata, poi, anche sul fronte delle farmacie, da cui giunge la cifra di 640 appuntamenti gestiti nella sola ultima settimana. Nove saranno, nella giornata di sabato 11 settembre, le strutture disponibili (si ricorda la necessità di verifica preventiva della disponibilità di appuntamenti, qui in ragione del numero di dosi che saranno conferite a ciascuna farmacia). L’elenco: “Coop vitality”, Mendrisio; “Liver”, Chiasso; “Pegaso”, Caslano; “di Breganzona”, Lugano quartiere Breganzona; “Contrada”, Lugano quartiere Pregassona; “Taverne”, Torricella-Taverne frazione Taverne; “Amavita Martinoli”, Acquarossa frazione Dongio; “Alpersico Sa” (Arbedo-Castione frazione Castione); “MaggiorinI”, Locarno. In ultimo, ed anzi “in primis”, vale sempre quale riferimento il “Centro cantonale” di Bellinzona quartiere Giubiasco, unica fra le sei strutture ad un tempo attrezzate. Invariate le norme: prenotazione sulla piattaforma informatica dell’Amministrazione cantonale o, per quanti abbiano almeno 16 anni, facoltà di accesso senza bisogno di appuntamento, dovendosi tuttavia prendere in considerazione il rischio di… aspettare in ragione della maggiore o della minore affluenza.

In servizio restano poi le “hotline” cantonali, via telefono o via “e-mail”, per interrogativi ed anche per il sostegno psicologico: tra le ore 9.00 e le ore 17.00, tutti i giorni, numero 0800.144144 o indirizzi hotline@fctsa.ch e sostegnopsi@fctsa.ch.

Previous articleAccompagnatori di visite guidate, ultime tappe nella formazione
Next articleBolivianer sorgt mit verbotener Waffe für Angst und Schrecken