Home CRONACA Covid-19 in Ticino: un morto, contagi in ascesa, vaccinazioni al palo

Covid-19 in Ticino: un morto, contagi in ascesa, vaccinazioni al palo

0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 13.38) Allarme no, domande (e tante) sì: in un Ticino dalla campagna vaccinale anti-“Coronavirus” inchiodata ormai da varie settimane a questa parte – aggiornamento a ieri sera: 670’573 dosi somministrate, sempre al 72.8 per cento la quota dei vaccinati con trattamento di base, sempre al 45.8 per cento i soggetti che hanno avuto accesso al “booster” – i numeri della pandemia tornano vigorosamente a peggiorare; ancora una vittima, e fanno 1’135 in due anni (primo decesso: martedì 10 marzo) ovvero 140 nel contesto della quarta ondata; 1’515 in 24 ore i nuovi contagi, uno ogni 57 secondi, di fatto al doppio rispetto a tre giorni or sono ed al triplo rispetto ai dati di fine febbraio; superati i 120’000 casi (120’395 in tutto) dal momento in cui ebbe inizio la rilevazione su suolo cantonale; 86’614, invece, i casi nella sola fase corrente. Sempre alte le cifre per quanto riguarda l’occupazione di posti-letto negli ospedali: 88 i ricoverati, di cui 81 in reparti ordinari e sette in reparti di terapie intensive. Si aggrava infine lo stato dell’arte nel sistema delle case per anziani: 12 ora le strutture colpite, nessun’altra vittima per Covid-19 (406 quelle registrate, 1’812 – più uno – nel frattempo i morti attribuiti ad “altre cause”), sette le guarigioni, 12 i nuovi positivi per un totale di 97 ospiti ora contagiati.

Previous articleFiammata in verde nelle Borse europee, New York risponde con entusiasmo
Next articleLugano, cadavere affiora dalle acque del Ceresio. Suicidio?