Home CRONACA Covid-19, in Ticino tre vaccinati su sette. Ma risalgono i contagi

Covid-19, in Ticino tre vaccinati su sette. Ma risalgono i contagi

(ULTIMO AGGIORNAMENTO E RIEPILOGO, ORE 18.42) Decisamente a due facce il transito da ieri ad oggi, sul territorio cantonale ticinese, per quanto riguarda la lotta al “Coronavirus”. Bicchiere pieno già per… tre settimi in materia di vaccinazioni “complete”: al 41.5 per cento, su statistiche ufficiali fotografate alla data dell’altr’ieri, la quota degli aventi diritto che sono giunti al traguardo del trattamento, vale a dire con doppia dose somministrata; in cifre trattasi di 145’850 soggetti, ed a questi sono da aggiungersi 48’875 persone che hanno invece ricevuto una sola dose e che sono pertanto in attesa di chiamata. Meno gradevole l’evidenza di ben 13 nuovi contagiati – tendenza in ascesa – nello spazio di 24 ore, come dire 5’113 nel contesto della terza ondata (quattro mesi) e di 33’302 positivi dall’inizio della pandemia; l’incidenza dei decessi sul totale dei contagiati scende dunque al 2.99 per cento e si fissa allo 0.72 per cento nella terza fase. Permane il quadruplo zero (niente decessi, niente nuovi ricoveri, niente positivi, niente degenti pregressi) nel sistema delle 68 residenze per anziani; le vittime sono 383, i contagiati giunti a guarigione risultano essere 1’360, 127 le persone per le quali si era reso necessario il trasferimento in struttura nosocomiale, 1’315 infine i morti, dall’inizio della pandemia, “per altre cause”.

Articolo precedenteLadri seriali dalle auto, due in manette ed altri due sotto inchiesta
Articolo successivoMann tötet Ehefrau und dann sich selbst