Home CRONACA Covid-19 in Ticino, più terapie intensive. E ancora un contagio ogni 20...

Covid-19 in Ticino, più terapie intensive. E ancora un contagio ogni 20 minuti

Sensibile incremento nella quota dei vaccinati “completi” (8.4 per cento, con 83’906 dosi somministrate, a dati di mercoledì 14 aprile), ma anche un lieve aumento dei degenti sotto terapie intensive (15, sugli 87 ricoverati, cifra stabile per effetto di cinque ingressi e di cinque dimissioni contestuali), nel transito da ieri ad oggi sul fronte Covid-19 in Ticino. Nessun altro decesso (dall’inizio della pandemia, 980 i morti, 22 dei quali nel contesto della terza ondata), cristallizzati invece sulla linea dell’ultimo periodo i nuovi casi (70 altri contagi nelle 24 ore; diventano 31’390 in tutto e 3’201 da venerdì 5 marzo). Cala al sei per cento, ma su un universo di soli 578 tamponi effettuati e controllati in laboratorio (evidenza riferita all’altr’ieri, giovedì 15 aprile), il tasso di incidenza dei contagiati. 506 le persone in isolamento a ieri, venerdì 16 aprile; 716 quelle cui è imposto il regime di quarantena (idem). Nessuna novità, come di consueto nei fine-settimana, dal sistema delle residenze per anziani.