Home CRONACA Controlli-“radar”, settimana da… nervi saldi nel Luganese

Controlli-“radar”, settimana da… nervi saldi nel Luganese

In settimana nella quale si prevede che nella politica a Lugano salteranno molti nervi (e fors’anche qualche testa fra gli strateghi delle campagne elettorali), quasi metaforico il fatto che i controlli mobili della velocità saranno concentrati soprattutto nel Luganese, come da elenco diffuso questo pomeriggio. Per aree e località, periodo compreso fra lunedì 8 e domenica 14 aprile: nel Distretto di Blenio, Dongio; nel Distretto di Leventina, Pollegio; nel Distretto di Riviera, Lodrino e Biasca; nel Distretto di Bellinzona, Bellinzona (città e quartieri Giubiasco e Monte Carasso) e Cadenazzo; nel Distretto di Locarno, Ascona, Losone (paese e frazione Arcegno), Muralto, Riazzino, Gordola, Quartino, Locarno, Intragna, Verdasio e Corcapolo; nel Distretto di Lugano, Monteggio, Pura, Capriasca (frazioni Tesserete e Roveredo), Comano, Paradiso, Vezia, Sorengo, Gravesano, Manno, Agno, Gentilino, Lugano (quartieri Loreto, Gandria, Barbengo e Breganzona); nel Distretto di Mendrisio, Balerna, Coldrerio, Castel San Pietro, Morbio Inferiore e Stabio. Per quanto riguarda i soli controlli semistazionari: Faido, Maroggia e Novazzano.