Home CRONACA Contagi da “Coronavirus”, nove casi in più su suolo cantonale

Contagi da “Coronavirus”, nove casi in più su suolo cantonale

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 19.56) Nove altri casi di infezione da “Coronavirus” sono stati registrati in Ticino nel transito da ieri all’alba di oggi, giovedì 16 luglio, per un dato effettivo secondo accertamento – valgono sempre le cifre concordi tra Ufficio del medico cantonale e Stato maggiore cantonale di condotta – a quota 3’390 unità. Sempre quattro le persone che risultano ricoverate in strutture nosocomiali; di queste, due versano in terapia intensiva; sempre 350 le vittime. L’incremento nel numero di contagi su suolo svizzero è risultato nel contempo pari a 142 unità, per effettivi 33’290 soggetti contagiati dall’inizio della pandemia; 4’112 (più otto) le ospedalizzazioni, 1’688 (dato invariato) i decessi; 8’044 i nuovi “test” condotti (in totale, 708’370); 708 le persone tuttora in isolamento, 3’245 quelle in quarantena.