Home CRONACA Cocaina come se grandinasse, serbo in manette a Lugano

Cocaina come se grandinasse, serbo in manette a Lugano

Manette ai polsi di un 30enne serbo, lunedì 7 ottobre (di stamane l’informativa di fonte ministero pubblico, Polcantonale, Polcom Lugano e Polintercom Vedeggio), per il ruolo avuto quale fornitore in un grosso “giro” di cocaina: oltre 1’500 grammi quelli che, stando agli inquirenti, il balcanico sarebbe riuscito a far giungere sulle piazze sopracenerine nel periodo compreso tra estate 2018 ed agosto 2019, quando ebbe inizio lo smantellamento sistematico del traffico in forza delle indagini in corso. A Lugano quartiere Viganello il fermo del 30enne, che risulta domiciliato nel Luganese; destinataria della droga era la clientela locale; infrazione aggravata alla Legge federale sugli stupefacenti l’addebito contestato. “Dossier” nelle mani del procuratore pubblico Roberto Ruggeri.