Home SPORT Calcio Dnb / Vaduz salvo “in extremis”. Chiasso in sprofondo

Calcio Dnb / Vaduz salvo “in extremis”. Chiasso in sprofondo

Un Frick tira l’altro, un Frick rende felice l’altro. Occhi che sberluccicano sono stasera quelli di Mario Frick, indimenticabile perno della Nazionale del Liechtenstein oltre che eccellente professionista fra San Gallo, Basilea, Zurigo e varie destinazioni italiane, ora allenatore del Vaduz: a cavare le castagne dal fuoco nell’odierno unico posticipo del sesto turno nella cadetteria pedatoria, con il 2-2 siglato al 95.o ossia sull’ultimo assalto possibile alla porta del Grasshoppers Zurigo, è stato iinfatti Noah Zinedine Frick, 18 anni da compiersi fra un mese e mezzo, figlio minore di Mario medesimo: meno di 20 minuti sul campo, in subentro a Sandro Wieser in situazione all’apparenza compromessa, ed il colpo risolutore su assist di Nicolae Milinceanu di buona ancorché recente memoria in maglia Chiasso. Il quale Chiasso, battuto ieri di misura (0-1) a Sciaffusa, si ritrova ora a due lunghezze dal Vaduz penultimo ed a nove – qualora ciò possa costituire motivo di interesse, o almeno parametro – dal Losanna capofila. Gli altri risultati: StadeLausanneOuchy-Losanna 3-0 (venerdì); Kriens-Winterthur 3-2 (ieri); Aarau-Wil 1-0 (ieri). La classifica: Losanna 13 punti; Grasshoppers Zurigo 11; Wil 10; Kriens 9; Sciaffusa, Winterthur 8; StadeLausanneOuchy, Aarau 7; Vaduz 6; Chiasso 4.