Home SPORT Calcio Dnb / La gloria deve aspettare, Chiasso ancora a fondo

Calcio Dnb / La gloria deve aspettare, Chiasso ancora a fondo

Zero punti e distanza dal penultimo posto che rischia di diventare abissale, pur in un torneo che ormai nulla significa se non per coloro che battagliano sull’altro versante della graduatoria, sono i due fatti con cui al Chiasso del calcio cadetto devono provare a convivere; lo ha ribadito stasera una sconfitta interna dall’evidenza maturata al momento del “Serrate”, Aarau in sfondamento fra l’85.o (Liridon Balaj) ed il 92.o (Markus Neumayr) per un 1-3 che i rossoblù sarebbero stati benissimo in grado di evitare, soprattutto dopo essere riusciti a riprendersi la parità grazie ad un autogoal di François Affolter (73.o, di Fabio Dixon la precedente conclusione) dopo vantaggio ospite firmato da Elsad Zverotic (65.o) su sviluppi di azione complessa e nel cui corso Liridon Balaj si era visto respingere il pallone dalla traversa, esperienza questa già vissuta dal compagno Marco Schneuwly al 52.o. Fra i padroni di casa, Sofian Bahloul e Patrick Rossini ben attivi ma non fortunati (oltre che non di rado presi di mira dagli avversari, senza precisa distinzione fra palla e caviglie). Gli altri risultati: Wil-Winterthur 3-1 (oggi); Grasshoppers Zurigo-Losanna 3-1 (oggi); StadeLosannaOuchy-Sciaffusa (domani); Vaduz-Kriens (domani). La classifica: Losanna 54 punti; Grasshoppers Zurigo 44; Vaduz 41; Kriens 40; Wil, StadeLosannaOuchy, Aarau, Winterthur 32; Sciaffusa 27; Chiasso 17 (Vaduz, Kriens, StadeLosannaOuchy, Sciaffusa una partita in meno).