Home SPORT Calcio Dna / Tre punti presi, missione compiuta. E il Lugano è...

Calcio Dna / Tre punti presi, missione compiuta. E il Lugano è sul podio

0

Nel giorno in cui il Basilea tenta di rimettersi in corsa per il titolo, vincendo per 4-2 a Zurigo sul Grasshoppers e riportandosi a 12 lunghezze dallo Zurigo invero liberatosi ieri (2-1) dello Youngboys a Berna, è del Lugano il miglior affare nel calcio di massima serie: grazie al 3-1 sul Losanna lanterna rossa del torneo, i bianconeri si ritrovano agganciati allo stesso Youngboys sul gradino più basso del podio, netto lo scarto nella differenza-reti (“più due” contro “più 24”) ma questo poco conta dal momento che ci si sta giocando l’accesso alle Coppe europee, in uno scenario che tra l’altro sarà fortemente influenzato dall’esclusione di non poche squadre e, pertanto, tale da lasciar spazio a speranze di ingressi supplementari. Difficile il far calcoli, ad oggi; di aritmetico, per il momento, non c’è nemmeno la salvezza.

Quanto al confronto con il Losanna, che è davvero poca cosa e che – peggio – appare ormai dimesso e sfiduciato, il Lugano ha ritrovato una miglior precisione al tiro (nove conclusioni nello specchio della porta avversaria) e si è messo al sicuro con la regolarità di un “Tilo” cadenzato: vantaggio con Mattia Bottani messo in azione da Zan Celar (23.o), raddoppio grazie a Numa Lavanchy (nel recupero del primo tempo) sulla prima cosa buona fatta da Kevin Rüegg dal giorno in cui venne preso in carico e diremo allora che la fase di rodaggio e di adattamento è da considerarsi conclusa, parziale rientro degli ospiti con Zeki Amdouni (71.o) e quasi immediata risposta (75.o) di Ignacio Aliseda, subentrato a Zan Celar appena otto minuti prima. Corre l’obbligo di riferire anche circa una traversa colta da Zan Celar dopo 200 secondi dall’inizio e sul rigore fallito dallo stesso Zan Celar al 43.o (il fallo c’era, un “mani” quasi canonico, ma servì il controllino al Var). Un paio di parate per far meritare il salario ad Amir Saipi; goal subito a parte, difesa non propriamente sollecitata a numeri circensi.

I risultati – San Gallo-Lucerna 3-2 (ieri); Youngboys-Zurigo 1-2 (ieri); Servette-Sion 2-1 (oggi); Lugano-Losanna 3-1 (oggi); Grasshoppers Zurigo-Basilea 2-4.

La classifica – Zurigo 62 punti; Basilea 50; Youngboys, Lugano 45; Servette 38; San Gallo 37; Sion 30; Grasshoppers Zurigo 27; Lucerna 22; Losanna 13.

Previous articleDrama bei Motocross-Veranstaltung: Ein Toter und ein Schwerverletzter
Next articleHockey / Pre-“play-off”: Lugano avanti, Ambrì rinviato alla “bella”