Home SPORT Calcio Dna / Lugano, primato perso ma striscia positiva confermata

Calcio Dna / Lugano, primato perso ma striscia positiva confermata

Il brutto: peccato, non è più primato. Il bello: la striscia positiva è confermata, sette risultati utili su sette nella stagione del calcio di Divisione nazionale A sono un ottimo biglietto da visita, e per di più è stata messa alle spalle un’altra trasferta. Tali le evidenze dall’1-1 che il Lugano ha spuntato oggi a Ginevra contro il Servette, equilibrato il confronto (possesso-palla al 52 per cento a favore degli ospiti) ed in sostanziale pari misura anche le occasioni, dicansi cinque da una parte e sei dall’altra; romandi avanti con Kyei Grejohn al 38.o, da Numa Lavanchy su assist di Sandi Lovric la risposta (63.o); brivido nel finale (89.o) sul palo colto da Koro Kone. Gli altri risultati: Lucerna-Vaduz 1-1 (ieri); Youngboys-Basilea 2-1 (ieri); San Gallo-Losanna 2-2 (oggi); Sion-Zurigo 2-2 (oggi). La classifica: Youngboys 15 punti; Lugano 13; San Gallo 12; Zurigo 11; Losanna 9; Basilea 7; Servette 5; Sion 4; Lucerna, Vaduz 3 (San Gallo otto partite disputate; Youngboys, Lugano, Zurigo, Lucerna sette; Losanna, Basilea, Vaduz sei; Servette, Sion cinque).