Home SPORT Calcio Dna / Lugano non pervenuto, il Losanna furoreggia e ringrazia

Calcio Dna / Lugano non pervenuto, il Losanna furoreggia e ringrazia

Si complica all’improvviso il cammino del Lugano nella massima serie pedatoria elvetica: sconfitti per 0-2 a Losanna in partita malissimo interpretata, i bianconeri vengono agganciati dallo stesso Losanna e, complice l’inatteso successo del Vaduz a Sion, si ritrovano con margine di sole cinque lunghezze sull’ultimo posto ovvero di due sull’ottava piazza, spiaggia estrema della sicurezza. Un goal per tempo nel tabellino, Hicham Mahou al 21.o e Cameron Puertas al 73.o; per sovrammercato, due legni colpiti, il primo da Hicham Mahou al 5.o su palla rubata dai piedi di uno storditissimo Noam Baumann portiere, il secondo da Evann Guessand al 32.o, qui con battuta dal limite respinta dal palo e ritoccata inutilmente – causa fuorigioco – in goal da un compagno. Tre soli tiri degni di nota da parte degli ospiti; tardivo, ed anzi a situazione ormai cristallizzatasi, il blocco delle sostituzioni. Gli altri risultati: Servette-Zurigo 3-1 (ieri); San Gallo-Basilea 3-1 (ieri); Lucerna-Youngboys 2-2 (oggi). La classifica: Youngboys 51 punti; Basilea 32; San Gallo 31; Zurigo 29; Servette 28; Losanna, Lugano 27; Lucerna 25; Sion, Vaduz 22.