Home SPORT Calcio Dna / Lugano drastico, silurati il Sion e il suo allenatore

Calcio Dna / Lugano drastico, silurati il Sion e il suo allenatore

Nubi spazzate d’un colpo in casa Lugano, stasera, grazie alla perentoria affermazione in trasferta (3-0) sul Sion nell’odierno 23.o turno del calcio di massima serie elvetica. Partita decisa e chiusa nel volgere di meno d’un quarto d’ora, fra il 27.o (a segno Olivier Custodio) ed il 41.o (firma di Mattia Bottani, forse l’uomo più prezioso in questo momento) con il companatico di un rigore trasformato al 32.o (Mijat Maric il cecchino). Privo di efficacia – sul taccuino tre soli tiri degni di attenzione – il volume di gioco sviluppato dai vallesani, il cui ultimo posto sta per costare (questione di ore, di minuti anzi) la panchina a Fabio Grosso allenatore. Gli altri risultati: San Gallo-Servette 0-1 (ieri); Basilea-Youngboys 1-1 (ieri); Vaduz-Losanna 0-3 (ieri); Zurigo-Lucerna 1-2 (oggi). La classifica: Youngboys 52 punti; Basilea 33; San Gallo, Servette 31; Losanna, Lugano 30; Zurigo 29; Lucerna 28; Sion, Vaduz 22.