Home CRONACA Buone nuove, ritrovato (ed è in salute) l’uomo sparito da Canobbio

Buone nuove, ritrovato (ed è in salute) l’uomo sparito da Canobbio

Quel che sia accaduto, non dicono; circa il silenzio degli ultimi 12 giorni, non dicono; circa il luogo dell'individuazione, non dicono; sulle modalità del rintracciamento, non dicono. Peccato, sarebbe stato un bel modo di raccontare quest'ultima uscita dall'elenco dei “desaparecidos” ticinesi: da revocarsi, secondo nota difffusa oggi da fonti della Polcantonale, è infatti l'avviso di ricerca diramato domenica 9 agosto per il 56enne Paolo Gianinazzi, cittadino svizzero con domicilio in Canobbio. L'uomo è stato infatti ritrovato ieri, in buone condizioni fisiche stando all'informativa: come risulta al “Giornale del Ticino”, null'altro che un allontanamento volontario oltre i confini elvetici, sino in Austria, forse su percorso diretto ma più probabilmente via Italia. Un nome in meno nella lista, a questo punto riaggiornata a 13 nomi fra il 2001 ed il 2018.