Home CRONACA Bellinzona, tra i due asilanti il coltello rode: un ferito, un arresto

Bellinzona, tra i due asilanti il coltello rode: un ferito, un arresto

Avranno avuto loro motivi, nessuno dei quali accettabile, nessuno dei quali pertinente al trovarsi entrambi ospiti provvisori della Svizzera quali aspiranti all’accoglienza; e questo è già doppio fatto non commendevole. Un 38enne iraniano è stato assistito l’altr’ieri da personale sanitario – di oggi l’informativa da ministero pubblico e Polcantonale – sull’esito della lite scoppiata poco prima delle ore 16.30 dello stesso giorno in prossimità della casetta esterna al “Centro richiedenti asilo” in Bellinzona quartiere Camorino, avendo l’uomo subito lesioni da taglio alla gamba; fatto che si presume non essere stato né casuale né determinato dall’appoggio ad una superficie, ma più probabilmente da riferirsi all’uso di un’arma da taglio da parte dell’altro contendente, 25 anni, marocchino, che è stato posto in stato di arresto. Sul posto agenti di Polcantonale e Polcom Bellinzona oltre ad operatori della “Croce verde” di Bellinzona.