Home CRONACA Bellinzona: effrazione notturna alla “Manor”, ladro colto sul fatto

Bellinzona: effrazione notturna alla “Manor”, ladro colto sul fatto

0

Cattiva scelta di vita, quella dei furtaioli; pessima, addirittura, se si crede d’esser capaci di svaligiare una “Manor” – a Bellinzona, per dire, come nel caso di cui si sta per raccontare – in impresa solitaria e notturna, porta scorrevole scassinata e sicuro approvvigionamento senza transito dalle casse. Ne sa qualcosa il soggetto, età e nazionalità non rese note, che intorno alle ore 2.00 di oggi ha puntato sul lato “chiuso” dello stabile di viale Stazione 5 nella capitale, si è dedicato all’opera di forzatura di una porta appoggiata su binari ed ha iniziato a mettere le mani su articoli di vario genere; gli è che da quelle parti, e non per una casualità, si stava muovendo un agente della sicurezza privata interna, sento rumori vedo luce rilevo sagoma persona chiamo forze dell’ordine ed in tempo zero – vabbè, così sembra una rappresentazione fumettistica, ma è per dare l’idea; nello spazio di minuti, diciamo meglio – ecco sopraggiungere agenti di Polcantonale e Polcom in assetto sufficiente a far desistere un plotone di rapinatori, figurarsi il desso dall’autostima in eccesso. Autostima e, per quel che è emerso a fermo compiuto, anche alterazione da boh. Consuntivo: uno in manette, niente merce asportata, un po’ di lavoro per il fabbro chiamato a sistemare l’accesso.

Previous articleWangen an der Aare: Geisterfahrer verursacht tödlichen Unfall auf A1
Next articleRoveredo: auto distrutta dalle fiamme, danni anche ad un edificio