Home CRONACA Bellinzona, drammatico schianto: morti padre e bimbo di 13 mesi

Bellinzona, drammatico schianto: morti padre e bimbo di 13 mesi

(ULTIMO AGGIORNAMENTO E RIEPILOGO, ORE 22.32) Un agente della Polcantonale, operante sulla Gendarmeria di Lugano e con residenza nel Bellinzonese, ed il figlioletto di soli 13 mesi sono deceduti oggi in séguito allo schianto dell’auto su cui stavano viaggiando contro il muro esterno di un edificio religioso – l’oratorio titolato a san Giuseppe – in territorio comunale di Bellinzona, lungo la Cantonale che congiunge gli abitati di Gnosca e di Preonzo, direzione nord. Nessun’altra persona è rimasta coinvolta nell’incidente, occorso alle ore 17.53 su un tratto stradale rettilineo e le cui cause sono oggetto di ricostruzione sulla scorta dei rilevamenti esperiti; unica certezza, prima dell’impatto il veicolo ha percorso alcuni metri in uscita dal campo stradale sulla sinistra rispetto alla direzione di marcia. All’arrivo degli operatori della “Croce verde”, con appoggio di un equipaggio della “Rega”, l’uomo è stato estratto cadavere dall’abitacolo della vettura; il piccolo, trovato ferito all’esterno dell’auto quale probabile conseguenza dell’impatto, è invece deceduto al “San Giovanni” di Bellinzona. Sul posto anche unità di Polcantonale, Polcom Bellinzona e Pompieri Bellinzona; fatto intervenire il “CareTeam” per l’assistenza psicologica ad eventuali testimoni dell’accaduto. Il tratto stradale è stato interdetto alla circolazione sino alle ore 23.00.