Home ESTERI Bastardi inside / Theresa May… not e la tattica dell’opossum

Bastardi inside / Theresa May… not e la tattica dell’opossum

Pur di portare a casa il consenso del suo partito (area “Tory”) sul testo ultimo della “Brexit”, Theresa May “premier” britannica dichiara di essere disposta a lasciare immediatamente la guida del Governo rimettendo quindi incarichi e destini del Regno Unito e sgomberando il campo. Condizione, quella prefigurata da colei che sarebbe voluta essere una Margaret Hilda Roberts (per matrimonio, Thatcher) e che evidentemente era qualcosa di meno, tipica del politico dalla carriera stroncata; ed anzi, considerandosi il fatto che alla scadenza naturale dell’incarico mancherebbe ancora un pezzetto, carriera premorta a sé stessa con pieno consenso della peritura. Sosteneva sant’Agostino da Tagaste, vescovo di Ippona: “Non facio ubi non possum”, non faccio laddove non posso. Sostiene Theresa May, in variazione: “Non facio ubi non possum, quindi opossum”…