Home ECONOMIA “Swiss market index” ai nuovi massimi, bene i farmaceutici

“Swiss market index” ai nuovi massimi, bene i farmaceutici

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 21.49) In seduta finale del primo quadrimestre 2019, sufficiente anche oggi un piccolo ritocco per spingere lo “Swiss market index” al massimo storico su quota 9’785.57 punti e con mantenimento sostanziale delle posizioni anche all’ultimo riscontro ovvero a 9’769.74 punti (più 0.30 per cento). Fatta eccezione per “Credit Suisse group Ag” (meno 1.52 per cento) in corsa solitaria per teorica presa di beneficio a chiusura di ciclo (più 33 per cento circa da gennaio, tuttavia dopo tragici minimi), listino con buona spinta collettiva fra “Givaudan Sa” (più 0.88, capolista) e farmaceutici (“Novartis Ag”, più 0.74; “Roche holding Ag”, più 0.79). Fuori dal mercato principale ed in quotazione tra le “mid cap”, impennata (più 21.24 per cento) del titolo austriaco “Ams Ag” su generale riassegnazione di credito da parte degli analisti. Dalle altre piazze principali in Europa: Dax-30 a Francoforte, più 0.13; Ftse-Mib a Milano, più 0.43; Ftse-100 a Londra, meno 0.30; Cac-40 a Parigi, più 0.10; Ibex-35 a Madrid, più 0.56. Incertezza a New York: Nasdaq, meno 0.76; S&P-500, meno 0.02; “Dow Jones”, più 0.06. In ascesa sino a 114.3 centesimi di franco il cambio per un euro.