Home GRIGIONI ITALIANO A13 e Cantonale alla riapertura. Resta il “nodo” di Grono-Lostallo

A13 e Cantonale alla riapertura. Resta il “nodo” di Grono-Lostallo

58
0

Alla riapertura stamane, ore 5.00 precise, la A13 che sarà di nuovo percorribile almeno su una corsia per l’intera Mesolcina, a distanza dunque di due sole settimane dal disastroso nubifragio e dalle conseguenti frane che hanno seminato distruzione e morte. Allo stesso modo, la Cantonale H13 ed il Passo del San Bernardino in territorio comunale di Mesocco saranno transitabili in direzione nord-sud sino allo svincolo per Lostallo; rimane chiuso il tratto della Cantonale stessa fra Lostallo e Grono, dal che l’automatica ridestinazione dei flussi veicolari sulla A1 in corrispondenza del punto di informazione e di controllo che era stato istituito al tempo dei primi provvedimenti post-alluvione. Obiettivo primario delle autorità, in questo senso, è la gestione del traffico in aggiramento della zona-cratere, per l’appunto attorno a Lostallo (si pensi al caso della frazione Sorte, dove tra l’altro sono stati registrati i decessi per il crollo di alcune abitazioni): “Fondamentale è che la maggior quantità possibile di traffico sia tenuta lontana dall’area interessata”, in modo da evitare ostacoli ai lavori di sgombero delle macerie e di ripristino delle condizioni ordinarie di utilizzo delle strutture e dei servizi; la Cantonale resta pertanto “ad esclusiva disposizione del traffico locale oltre che del traffico lento”. Traduzione: hanno diritto di circolare sulla Cantonale quanti viaggino con destinazione tra Lostallo e Grono, ed in particolare chi sia in transito con la prova di una prenotazione; altri casi sono di massima non consentiti.