Home POLITICA Riva San Vitale, dal Cantone un impegno per il complesso scolastico

Riva San Vitale, dal Cantone un impegno per il complesso scolastico

Ammonta a quasi un milione di franchi (997’000 franchi per cifra precisa) il sussidio stanziato in sede di Esecutivo cantonale a favore del Comune di Riva San Vitale per la prima tappa di risanamento del complesso scolastico cantonale, edificato nel periodo 1963-1973 su progetto degli architetti ticinesi Aurelio Galfetti, Flora Ruchat ed Ivo Trümpy e bene protetto cantonale trattandosi tra l’altro di uno fra gli esempi più interessanti (e tuttora integri) di architettura scolastica nel Secondo dopoguerra. Della struttura, ispirata all’architettura razionalistica e con percorsi di collegamento tali da offrire punti di vista sempre diversi, sarà restaurata in prima battuta la scuola elementare, prevedendosi in tale contesto la soluzione dei problemi legati al degrado, alla sicurezza ed all’accessibilità oltre all’adattamento dell’edificio ad esigenze funzionali e scolastiche dei giorni nostri. Investimento complessivo pari a 6’494’000 franchi secondo progetto promosso dall’autorità politica comunale; inizio lavori previsto per l’estate 2020, con sviluppo del cantiere nell’arco di un biennio.