Home SPORT Motori / L’impronta di un varesino sul “Rally Ronde del Ticino”

Motori / L’impronta di un varesino sul “Rally Ronde del Ticino”

Marchio a fuoco del varesino Andrea Crugnola, in coppia con Moira Lucca navigatrice ticinese, sull’edizione 2019 del “Rally Ronde del Ticino”, conclusosi ieri a Chiasso dopo 48’720 metri di velocità pura in prove speciali ben controllate sul tempo complessivo di 30’33.3. Secondo posto, a distanza di nove secondi netti, Kevin Gilardoni, impostosi nelle tre precedenti edizioni del “Ronde”; sul podio anche Sébastien Carron, a distanza di 1.01.3 dalla piazza d’onore. In quarto rango Ivan “Bally” Ballinari, disposto a spendersi con generosità anche se già confermatosi campione svizzero. Nota a parte per la sfida tra vetture storiche: dei cinque equipaggi iscritti, uno è rimasto appiedato prima ancora della partenza e due si sono ritirati per cause tecniche; alla fine, affermazione di Marc Valliccioni (in coppia con Marie Josée Cardi) su Erwin Keller (affiancato da Dominique Juple) con margine di 1.12.5. In immagine, la vettura di Andrea Crugnola.