Home ECONOMIA Soffrono lusso e bancari, “Swiss market index” in flessione

Soffrono lusso e bancari, “Swiss market index” in flessione

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 19.41) Gravato da oneri prevedibili sul comparto lusso (“Compagnie financière Richemont Sa”, meno 2.55 per cento; “The Swatch group Ag”, meno 3.03) e dai bancari parimenti in sofferenza per effetto della guerra commerciale Usa-Cina va oggi al saldo negativo (meno 0.72 per cento a quota 9’852.70 punti) lo “Swiss market index” della Borsa di Zurigo, anche se con forchetta effettiva fra il “più 0.54” per cento del titolo “Lonza group Ag” ed il “meno 1.20” del valore “Abb limited” per questioni intestine. Andamento negativo prevalente anche sulle altre piazze europee: Dax-30 a Francoforte, meno 0.36 per cento; Ftse-Mib a Milano, meno 0.25, nonostante il “via libera” – in formalizzazione, l’esito del voto dei Cinquestelle in piattaforma informatica è giunto a mercati chiusi – al nuovo Governo; Ftse-100 a Londra, meno 0.19 pur in presenza di nuove fibrillazioni sulla cosiddetta “Brexit”; Cac-40 a Parigi, meno 0.49; Ibex-35 a Madrid, meno 0.07. Oltre la figura intera i cedimenti a New York. Euro in tuffo a 108.2 centesimi di franco.