Home ECONOMIA Tassi ancora al rialzo, ma le Borse sperano: Zurigo ritrova slancio

Tassi ancora al rialzo, ma le Borse sperano: Zurigo ritrova slancio

260
0

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 21.10) Nel giorno in cui i vertici della “Federal reserve” statunitense impongono un’altra stretta creditizia – è l’undicesima di fila – con incremento dei tassi nella misura dello 0.25 per cento, portandolo tra il 5.25 ed il 5.50 per cento ovvero al picco da 22 anni a questa parte e trainando sulla stessa scia la “Banca centrale europea”, Borse tutto sommato disposte a scommettere su sé stesse e quindi su strada autonoma tradottasi in riscontri positivi. A Zurigo, dove il listino primario si è proposto in spostamento quasi monolitico sulla cifra verde (unica eccezione “Logitech Sa”, meno 0.32 per cento), lo “Swiss market index” è rimbalzato ad 11’098.32 punti con margine utile pari all’1.11 per cento, “Kühne+Nagel international Ag” capofila (più 2.73), ancora privilegiati gli assicurativi. Giornata felice (più 8.28) per “Kudelski group Ag” nell’allargato. Dalle altre piazze: Dax-40 a Francoforte, più 0.93; Ftse-Mib a Milano, più 1.37; Ftse-100 a Londra, più 1.95; Cac-40 a Parigi, più 1.19; Ibex-35 a Madrid, più 1.44. Risposta positiva anche a New York: Nasdaq, più 1.02 per cento; S&P-500, più 0.93; “Dow Jones”; più 1.09. Cambi: 95.32 centesimi di franco per un euro, 89.61 centesimi di franco per un dollaro Usa; bitcoin ancora in rialzo e sul controvalore teorico di 23’843 franchi circa per unità.

Previous articleEnergia tra danza e musica indiana, a Locarno una tappa di “Red”
Next articleHockey Sl / Bellinzona Rockets, esordio in “harakiri”: sorride il Basilea