Home GRIGIONI ITALIANO Gran Consiglio “extra muros” 2023, sconfitta la candidatura moesana

Gran Consiglio “extra muros” 2023, sconfitta la candidatura moesana

Senza fortuna la candidatura dell’intera Regione Moesa quale sede della sessione 2023 “extra muros” del Gran Consiglio retico: al “dossier” del territorio di confine con il Ticino, come indica una nota diffusa stamane dall’autorità politica cantonale in Coira sull’esito dell’esame effettuato durante l’ultima seduta della “Conferenza dei presidenti”, è stato preferito quello del Comune di Klosters. In lizza, e parimenti esclusa, anche l’ipotesi formulata in nome del Comune di Vals. Da formularsi ora un rapporto ed una proposta da inoltrarsi all’attenzione del Legislativo cantonale, presumibilmente già entro la sessione di aprile 2022.

Articolo precedenteColpo di stiletto / Grazie, ma la nostra Madonna del Sasso è un’altra
Articolo successivoQuadri della magistratura, Veronica Lipari nuova procuratrice pubblica