Home ECONOMIA “Swiss market index” in limatura, buoni spunti da New York

“Swiss market index” in limatura, buoni spunti da New York

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 23.18) Non propriamente spiegabile secondo concetti convenzionali, e dunque per ora da ridursi ad un canonico incidente da scarico improvviso di posizioni, la flessione accusata nel finale dell’odierna seduta dallo “Swiss market index” della Borsa di Zurigo, con la conseguenza di un effettivo arretramento su quota 9’879.53 punti (meno 0.58 per cento). Pesantezza tra i pesi massimi difensivi del comparto farmaceutico (“Roche holding Ag”, meno 1.76 per cento; “Novartis Ag”, meno 0.94); strascico da declassamento ancora per “Adecco Sa” (meno 0.82); sulla coda (meno 3.99) “Sika group Ag” (meno 3.99) in coda su raccomandazione a vendere da parte degli analisti Ubs. Notizie positive in àmbito lusso con “Compagnie financière Richemont Sa” capolista (più 1.54); netta, in ogni caso, la prevalenza del segno “meno” sul listino. Dalle altre piazze primarie in Europa: Dax-30 a Francoforte, meno 0.33; Ftse-Mib a Milano, più 0.56; Ftse-100 a Londra, meno 0.28. Incoraggiante la risposta di New York: Nasdaq, meno 0.08; “Dow Jones”, più 0.85; S&P-500, più 0.23. Cambio franco-euro fermo sulla linea dei 111.4 centesimi per unità.