Home CRONACA Fu complice nella rapina a Caslano, estradato Salvatore Farina

Fu complice nella rapina a Caslano, estradato Salvatore Farina

Era stato arrestato ad inizio aprile, nella zona di Valderice (Trapani, Sicilia, Italia), su mandato internazionale di cattura emesso dal ministero pubblico. Ed ora si compie anche la seconda tappa: a compimento, nelle scorse ore, l’estradizione verso il Ticino del 41enne Salvatore Farina, indicato dagli inquirenti quale soggetto coinvolto attivamente nella rapina perpetrata domenica 3 febbraio ai danni di una stazione di servizio su via Cantonale a Caslano, vicenda per la quale, nove giorni dopo il colpo, era finito in manette un 45enne italiano con domicilio nel Locarnese. Salvatore Farina, nato a New York, residente a Varese – spiegato dunque il presunto contatto con il presunto complice – e con effettivo domicilio a Valderice, era stato associato al carcere “Pietro Cerulli” di Trapani e messo a disposizione dei magistrati della Corte d’appello di Palermo; qui il “via libera” al trasferimento su suolo elvetico, dove l’uomo è stato preso in custodia per la detenzione preventiva. L’inchiesta sui fatti è coordinata dalla procuratrice pubblica Pamela Pedretti.