Home REGIONI Beneficenza su tre progetti, “Round table 36” Locarno sempre a traguardo

Beneficenza su tre progetti, “Round table 36” Locarno sempre a traguardo

128
0

Il sostegno a tre realtà del territorio (“Mininido” di Gordola con riferimento ad un progetto di inclusione, “Giocasolida” a Muralto ed “Associazione amici della famiglia di Daniele Forini” a Maggia), con devoluzioni per la somma complessiva di 12’000 franchi, nel 2023 della “Round table 36” Locarno, giunta sabato scorso al giro di boa con l’elezione di Marco Brusa alla presidenza in subentro a Fabio Ribeiro durante l’assemblea svoltasi al “Romantik hotel Castello Seeschloss” di Ascona. Di particolare rilevanza, fra le attività svolte all’esterno, il “beach party” della serata di sabato 9 settembre al “Bagno pubblico” di Ascona, oltre 200 le persone cui è stato garantito il servizio di ristorazione e “buvette”; le risorse raccolte sono state per l’appunto indirizzate all’associazione costituitasi in ValleMaggia dopo la tragedia del maggio 2023 all’istituto scolastico della frazione Ronchini di Aurigeno. Per quanto riguarda il Comitato direttivo, il neopresidente Marco Brusa è affiancato da Manuel Bolliger (vicepresidente), Kevin Barra (segretario) e Tiziano Malandrini (cassiere); in uscita Sascha Mauro, a fine mandato Angelo Chiello; nuovi membri sono Federico Huber e Federico Savastano. In immagine, il gruppo dirigente della “Round table 36” Locarno.

Previous articleHockey Nl / Quarti del “play-off”, Zugo e Davos mettono avanti la testa
Next articleIncendio in una palazzina a Morbio Inferiore, soli danni materiali