Home SPORT Hockey Lnb / Rockets, sfida internazionale sulla via del campionato

Hockey Lnb / Rockets, sfida internazionale sulla via del campionato

Un’amichevole in più, tra l’altro in coincidenza con l’atto ufficiale di presentazione della squadra al pubblico, per i BiascaTicino Rockets in approccio alla quarta stagione – la prima senza “paracadute” – nell’hockey cadetto: sabato 31 agosto, alle ore 18.15, sfida con lo storico Gherdëina, erede societario di una tradizione agonistica risalente in termini ufficiali al 1927 e già sotto le denominazioni Hockey club Ortisei ed Hockey club Gardena-Gröden sul ramo principale ed Hockey club Selva-Wolkenstein su quello secondario (ma la società, quattro titoli italiani fra il 1969 ed il 1981 ed ora con prima squadra militante nella Alps hockey league, deve fortuna ed esistenza proprio alla fusione con l’allora Selva-Wolkenstein ed al trasferimento dell’attività da Ortisei a Selva dopo che, nel 1999, il “Palasetil” – pista di casa – venne devastato da una frana. Solo nel 2017 la ricostruzione). Ottimo banco di prova, soprattutto perché fuori dall’alveo strettamente elvetico nel quale la pattuglia ora allenata da Alex Reinhard si è mossa sino a questo momento, rimediando tre sconfitte (1-8 contro l’AmbrìPiotta di Lna, 0-10 contro il Lugano di Lna, ad inizio mese, e 0-4 contro il Sierre di pari categoria, l’altr’ieri) a fronte di due vittorie (5-2 sul ValaisChablais1 di Prima lega gruppo 2, 3-1 sui Gck Lions ZurigoKüsnacht di Lnb); e sarà aria di casa in… trasferta per Hannes Kasslatter, difensore 20enne da Vipiteno (Bolzano, Italia), fresco di arruolamento con accordo “two-way” via GdT1 Bellinzona dopo le cinque stagioni disputate nella filiera delle giovanili del Lugano ed a loro volta seguenti i quattro campionati con la maglia del Gherdëina. Allenatore degli altoatesini è tra l’altro Erwin Kostner, ora 61enne, già alla transenna dei GdT1 Bellinzona fra il 2005 ed il 2007 in Prima lega e transitato per pari periodo (2008-2010) in quota Turgovia.