Home SPORT Hockey / Coppa Svizzera: Lugano ok, Ambrì salvo “in extremis”

Hockey / Coppa Svizzera: Lugano ok, Ambrì salvo “in extremis”

Lugano ed AmbrìPiotta agli ottavi di finale della Coppa Svizzera di hockey, per effetto dei successi conseguiti stasera, ma su percorsi diametralmente opposti: bianconeri con un comodo 7-0 sul ghiaccio dell’Arosa (2.14, Mauro Jörg; 13.07, Raffaele Sannitz; 19.05, Sandro Zangger in inferiorità numerica; 31.50, Atte Ohtamaa; 35.25, Ryan Spooner; 41.14, Romain Loeffel, a cinque-contro-quattro; 46.39, Luca Fazzini, a cinque-contro-quattro); leventinesi, invece, per il rotto della cuffia, ossia grazie ad un goal di Fabio Hofer al 3.17 del supplementare, nella trasferta a casa del Dübendorf, che tuttora risulta essere compagine di terza serie; figuraccia appena appena evitata, dopo slancio sino al 2-0 (12.09, Brian Flynn; 17.36, Marco Müller, a cinque-contro-quattro) e rientro dei padroni di casa grazie a Steven Widmer (20.29) ed a Nils Pfister (42.38). Gli altri risultati: AccademiaZugo-Berna 1-2; Kloten-RapperswilJona Lakers 0-3; Visp-LaChauxdeFonds 6-3; Gck Lions ZurigoKüsnacht-Scl Tigers 0-4; ValaisChablais1-FriborgoGottéron 1-9; Winterthur-Zsc Lions 0-9; Turgovia-Zugo 0-6; WikiMünsingen-Ajoie 2-8; Lucerna-Langenthal 1-13; Burgdorf-Olten 1-9; Frauenfeld-Davos 0-12; Huttwil-BielBienne 1-4; Saastal-ServetteGinevra 0-12; Sierre-Losanna 0-1. In immagine, un ingaggio di Arosa-Lugano.