Home ESTERI Colpo di stiletto / Per amore di verità. E magari di un...

Colpo di stiletto / Per amore di verità. E magari di un “cachet”

Di ritorno in Italia, a distanza di quasi 12 anni dal fatto di sangue per il quale era stata imputata, condannata, assolta, ricondannata e – nel 2015 – riassolta, la cittadina statunitense Amanda Knox, che con l’italiano Raffaele Sollecito fu figura centrale nelle indagini sulla morte violenta della studentessa Meredith Kercher a Perugia. Un rientro improvviso, singolare e, tra l’altro, legato alla partecipazione ad una tavola rotonda sulla giustizia penale. Imponente l’assedio portato da giornalisti e fotografi all’ex-imputata, che pare in realtà essersi mossa per ragioni meramente economiche (insomma, a “cachet”) e che, davanti ai microfoni imploranti una dichiarazione, si è dimostrata inespugnabile. Fort Knox.