Home ECONOMIA “Swiss market index”, fiammata e ripiegamento. New York nell’incertezza

“Swiss market index”, fiammata e ripiegamento. New York nell’incertezza

(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 22.43) Giornata convulsa, e perfettamente in linea con la tradizione dei movimenti pitoneschi in periodo agostano, oggi alla Borsa di Zurigo: sùbito la notizia dell’apertura di un’inchiesta per parziale manipolazione di dati negli Stati Uniti da parte dei vertici del gruppo “Novartis” (sofferenza sino al termine delle contrattazioni, titolo in coda anche alla chiusura con perdita pari al 2.91 per cento), poi slancio improvviso sino al guadagno di una figura intera sullo “Swiss market index”, e nel pomeriggio l’afflosciamento sino ad altro segno negativo sul saldo (meno 0.21 per cento a quota 9’533.98 punti). “Nestlé Sa” (più 1.39 per cento) capofila; ancora in apprezzamento (più 1.08) “Lonza group Ag”. Dalle altre piazze primarie in Europa: Dax-30 a Francoforte, più 0.71; Ftse-Mib a Milano, meno 0.45; Ftse-100 a Londra, più 0.38; Cac-40 a Parigi, più 0.61; Ibex-35 a Madrid, più 0.54. Privo di coerenza il passo a New York: Nasdaq, più 0.38; “Dow Jones”, meno 0.09; S&P-500, più 0.08. In discesa a 109.2 centesimi di franco il cambio per un euro.