Home REGIONI Birra e dintorni, a Bellinzona una “tre giorni” da… gustarsi

Birra e dintorni, a Bellinzona una “tre giorni” da… gustarsi

Una proposta che è specchio del grande sviluppo della produzione birraria artigianale sul territorio: tra venerdì 30 agosto e domenica 1.o settembre, a Bellinzona (sviluppo da piazza Indipendenza a piazza Nosetto, compresi l’inizio di via Lugano e l’inizio di via Camminata), la prima edizione del “Luppolo & food festival”, obiettivi dichiarati la promozione dei birrifici ticinesi oltre che la sensibilizzazione sul tema del riutilizzo delle stoviglie. Ancora in tracce la proposta per quanto riguarda il numero di presenze di produttori (“Sei-otto birrifici sia ticinesi sia provenienti da fuori Cantone”, indicano gli organizzatori raccolti dietro a Marco Albertella) e di “food truck” (anche qui, dai sei agli otto veicoli) in quello che si profila come un “villaggio del buon bere”, con sviluppo ; prime certezze, invece, sul programma per quanto riguarda i corsi – tecniche di degustazione, stile dei birrai, abbinamenti tra birra e salumi e birra e formaggi, abbinamento tra birra e cibo da strada – che saranno condotti dal “sommelier” Roberto Storni. Nel calendario delle proposte collaterali figurano infine alcune conferenze-racconto su storia e produzione della birra, curiosità riguardanti i birrifici ticinesi e testimonianze dal mondo della cultura della birra artigianale, oltre a concerti ed esibizioni di cantanti e gruppi (Sebastiano Paù-Lessi in arte “Sebalter”, Julie Meletta, Andrea “Andy” Spinedi in arte “Lazy Marf”, “Eleonor”, “PepperDreams” ed altri) sui palchi che saranno allestiti in piazza Indipendenza ed in piazza Nosetto. Informazione di servizio per gli accessi: l’ingresso all’autosilo “Cervia” sarà garantito solo in provenienza dal quartiere Ravecchia, mentre il posteggio in piazza ex-Mercato sarà raggiungile da piazza Governo.