Area di servizio a Giornico, regole ferree per i concorrenti

Area di servizio a Giornico, regole ferree per i concorrenti
Obbligo di affidare i lavori di costruzione a sole aziende svizzere; richiesta di solide garanzie societarie e bancarie quali elementi vincolanti per la partecipazione al bando; premio, in sede di valutazione, per gli edifici su livelli “Minergie” e superiori; impegno a dare priorità ai prodotti alimentari regionali sia nella ristorazione sia nella vendita. Quattro le condizioni particolari, in aggiunta alle consuete richieste di un'offerta per quanto riguarda le tasse di concessione ed un progetto architettonico di qualità, imposte oggi da Palazzo delle Orsoline in Bellinzona nel lancio della procedura di concorso per la costruzione e per l'esercizio della nuova area di servizio sulla A2 a Giornico, doppia struttura ossia sud-nord e nord-sud, concessione trentennale, attestazione nella cosiddetta “Area multiservizi-Centro controllo veicoli pesanti”. Come indicano fonti del Dipartimento cantonale territorio, dalla realizzazione dei nuovi impianti è atteso un significativo incremento dei posti di lavoro. Il testo del concorso è di prossima pubblicazione sul “Foglio ufficiale”; al netto di eventuali procedure di ricorso, aggiudicazione prevista alla fine del 2019.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry