Locarno: spunta il coltello, 32enne ferito al collo, 40enne in manette

Locarno: spunta il coltello, 32enne ferito al collo, 40enne in manette
Non da oggi, più d'un residente dice che da quelle parti circola gentaglia, la sera sul tardi, e che quando certi tizi mettono una mano in tasca, beh, non si sa mai se stiano per tirar fuori il portamonete o una lama. La lama, quella di un coltello, è spuntata invece in pieno pomeriggio, ieri. In pieno pomeriggio, ed in pieno centro di Locarno perché tale è via Della Pace, e per andare a sfregio del collo di un 32enne cittadino dominicano a quanto pare venuto ad alterco con un 40enne cubano. Il 40enne, residente nel Locarnese al pari della vittima dell'aggressione (di aggressione pare si debba parlare, in assenza di elementi che inducano a ricondurre l'arma in mani di terzi o dello stesso 32enne), è stato fermato e tratto in arresto grazie al tempestivo intervento di agenti della Polcantonale cui la vittima si era presentata per chiedere occorso e per sporgere denuncia. Non grave la lesione, suturata con alcuni punti al Pronto soccorso della “Carità” di Locarno. A carico del 40enne vari addebiti tra cui il tentato omicidio (in subordine, tentate lesioni gravi). “Dossier” di inchiesta nelle mani del capoprocuratore pubblico Arturo Garzoni.

Commenti

In verità, l'abbiamo scritto...

Gentile PolemicoIlGiusto, in verità abbiamo riportato puntualmente le nazionalità dei due soggetti coinvolti, e ciò sin dalla prima stesura della notizia. Le nazionalità non figurano nel titolo (forse è questo il senso della Sua obiezione) semplicemente perché... non ci stavano.

Cubano e Santo Domingo? Scrivetelo

Tutti uguali sti giornali... Avete paura a scrivere che erano un Santo Domingo e un cubano... Basta con questo buonismo gli svizzeri (non quelli di carta) non si accoltella no pet strada... A quando le ruspe anche qua?

pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry