Hockey donne / Coppa Svizzera, terza impresa delle AmbrìGirls

Hockey donne / Coppa Svizzera, terza impresa delle AmbrìGirls
Un altro traguardo tagliato, ed un'altra sorpresa regalata alla Coppa Svizzera di hockey femminile che in effetti dovrebbe vivere di simili “exploit”. Qualificazione centrata al quarto turno, iersera sulla pista di Faido, dalle AmbrìGirls capaci di imporsi ai rigori sulle Wil Ladies cioè su compagine militante due categorie sopra (Lnb contro Lnd); 4-3 meritatissimo, essendosi le sangallesi presentate con ovvio carico di aspettative sulla scia del 16-1 rifilato alle Ajoie Panthers nell'incontro precedente. Più di tutto, sorprendente la tenacia delle biancoblù, scivolate sullo 0-3 a cavallo tra prima e seconda frazione (18.39, Laura Trachsel, già nazionale rossocrociata e tuttora in doppio contratto ai massimi livelli ossia in Lnb con le Wil Ladies ed in Lna con le Zsc Lionesses Zurigo; 20.50 e 22.22, Anna Caumo, 16enne italiana nel “giro” della Nazionale azzurra maggiore) e riemerse nel corso della medesima frazione centrale sino al 3-3 (24.12, Leah Hunke, a cinque-contro-quattro; 27.13, Claudia Cantamessi; 34.53, Greta Niccolai). Allo “shootout”, a bersaglio tre proiettili su tre grazie a Claudia Cantamessi, Leah Hunke e Greta Niccolai; tutto il peso sulle spalle delle sangallesi, a segno con Laura Trachsler ma poi rimaste a secco contro una determinatissima Sasha Ronchi. Per la cronaca, le AmbrìGirls hanno sino eliminato una squadra di pari categoria (18-1 in trasferta sul ServetteGinevra femminile, al momento capolista nel gruppo 3 di Lnd) e due compagini di Lnb (2-1 ai rigori sul Langenthal e 4-3 ai rigori sullo ZunzgenSissach): vuolsi dire, ecco, che la quarta serie non è propriamente collocazione idonea per il gruppo?
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry