In traduzione da Casagrande i drammi del giovane Friedrich Glauser

In traduzione da Casagrande i drammi del giovane Friedrich Glauser
In uscita, per i tipi della “Edizioni Casagrande” in Bellinzona e con la traduzione di Gabriella de' Grandi (postfazione a cura di Christa Baumberger), la raccolta “Dada, Ascona e altri ricordi” ovvero sei narrazioni autobiografiche - parte delle quali inedite in italiano - per la firma del romanziere Friedrich Glauser. I testi, tutti redatti fra il 1930 ed il 1933 e con riferimento al periodo 1910-1925, sono testimonianza dei tempi trascorsi da Friedrich Glauser tra Lago di Costanza (collegio), Zurigo (esperienza nel contesto del dadaismo), Ascona e Monte Verità, ed ancora nella Legione straniera ed a Parigi come lavapiatti ed in Belgio come minatore. Sullo sfondo, la dimensione di un personaggio nei cui 42 anni di vita sono annotati cinque tentativi di suicidio, vari ricoveri in manicomio, periodi di carcerazione (tre anni in riformatorio) ed altre esperienze tragiche. Per l'occasione, e proprio con “Dada, Ascona e altri ricordi”, l'editore propone una nuova linea grafica per la collana “Scrittori”, autore Marco Zürcher dello “Studio Ccrz” in Balerna.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry