Vendite e disillusioni, “Swiss market index” sotto quota 9'000

Vendite e disillusioni, “Swiss market index” sotto quota 9'000
(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 18.44) Lunedì sofferto su gran parte delle piazze borsistiche mondiali, e con accento particolare in Europa. Non ha fatto eccezione Zurigo, il cui “Swiss market index” - pur con resistenza su alcuni valori primari - ha lasciato sul campo uno 0.86 per cento chiudendo ad 8'964.14 punti; “Sika group Ag” (meno 3.47 per cento) sulla coda del listino, pesantezza nel comparto lusso (“Compagnie financière Richemont Sa”, meno 2.21 per cento; “The Swatch group Ag”, meno 2.28). Sul versante opposto, apprezzabile il comportamento di “Givaudan Sa” (più 0.04), “Nestlé Sa” (parità) e “Roche holding Ag” (meno 0.10; il titolo resta ancora in larga sottostima pur su guadagno superiore al 18 per cento in un quadrimestre). Dalle altre piazze primarie in Europa: Dax-30 a Francoforte, meno 1.36; Ftse-Mib a Milano, meno 2.43; Ftse-100 a Londra, meno 1.16. Flessioni tra lo 0.43 e l'1.20 per cento sugli indici di riferimento a New York. In attestazione sui 114 centesimi di franco il cambio per un euro.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry