Altro sisma in Indonesia. Gruppi di ticinesi in salvo grazie al Tcs

Altro sisma in Indonesia. Gruppi di ticinesi in salvo grazie al Tcs
Alcuni ticinesi, parte dei quali in vacanze di gruppo, figurano tra i 150 soci del “Touring club svizzero” tratti in salvo e/o trasferiti fra domenica ed oggi nelle isole di Lombok e di Gili (arcipelago delle Nusa Tenggara, Indonesia, a circa 1'200 chilometri in direzione est-sud-est dalla capitale Giacarta), zona colpita quattro giorni or sono da un sisma di magnitudo 6.9 gradi sulla scala Richter (non meno di 259 le vittime, all'ultimo riscontro) e che alle ore 12.25 locali (le ore 7.25 in Svizzera) di oggi è stata colpita da un nuovo sisma di magnitudo valutata provvisoriamente fra i 5.9 ed i 6.2 gradi Richter. “Sono giunte nuove richieste di soccorso - è la conferma che giunge da Vernier, quartier generale Tcs - ed abbiamo risposto con celerità nell'organizzare sia lo sgombero di 26 persone, trasferite in elicottero a Bali, sia nel mettere a punto il rimpatrio o lo spostamento verso altre destinazioni per altre 124. La situazione resta incerta, anche per il pericolo di altre scosse”. Le partenze sono tuttavia ostacolate da problemi logistici: “Molti vogliono lasciare al più presto la regione, ma l'aeroporto di Denpasar a Bali è saturo cioè non in grado di soddisfare tutte le richieste nonostante siano operativi anche aerei supplementari”.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry