Magistratura, il procuratore Antonio Perugini si annuncia partente

Magistratura, il procuratore Antonio Perugini si annuncia partente
Partenza a sorpresa, ovvero in anticipo rispetto ad una data prevedibilmente congrua con il compimento dei 65 anni da parte dell'interessato, dai ranghi della magistratura ticinese: Antonio Perugini (nella foto GdT), già in corsa per la posizione di procuratore generale in subentro a John Noseda (la scelta cadde infine su Andrea Pagani), si annuncia in uscita alla data del 31 gennaio 2019, come da lettera - a darne notizia il “Corriere del Ticino” nell'edizione “online” - pervenuta a Bellinzona, sponda Gran Consiglio destinazione Ufficio presidenziale, ed in copia sia al procuratore generale sia al titolare del Dipartimento cantonale istituzioni - otto giorni addietro. Laurea all'Uni Friborgo, diploma in diritto comparato a Strasburgo, procuratore pubblico dal 1990, già titolare dell'Ufficio giuridico e della Sezione circolazione, Antonio Perugini si è distinto su fronti quali la lotta ai criminali stradali e, in epoca più lontana, ai cosiddetti “canapai”, gestori di attività commerciali che spuntarono come funghi soprattutto nelle zone di confine. In “link”, sulla nostra pagina “Facebook”, un'intervista del 2014 ad Antonio Perugini in materia di diritto di cronaca.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry